Tecnologia e scuola. Laptop e smartphone in classe saranno il nuovo passo?

Nel mondo (soprattutto in India e in altri paesi asiatici) stiamo assistendo a un cambio di rotta nella gestione dei gadget tecnologici nelle scuole, che spinge gli studenti a portare i propri device in classe. Mentre infatti fino a poco tempo fa i telefonini e i laptop erano assolutamente vietati a scuola, oggi potrebbero diventare una nuova risorsa per l'apprendimento e l'insegnamento.

Molti istituti incentivano l'utilizzo di laptop, iPad, tablet e smartphone in classe come integrazione all'attività didattica giornaliera. In alcuni paesi stiamo assistendo addirittura ad una lenta azione di sostituzione di matite, carta e lavagna. A Delhi, agli studenti è richiesto di portare i loro devices tecnologici a scelta almeno tre volte alla settimana. La teoria che sta dietro a questa svolta didattica è quella che l'utilizzo della tecnologia sia necessario e la scuola debba formare anche in questa disciplina, in modo che gli studenti siano più abili possibile una volta in possesso del loro titolo di sudio.

A questo scopo in gran parte del mondo si sta diffondendo anche l'offerta di reti wireless gratuite nelle scuole, il che pone il mondo scolastico di fronte ad un nuovo dilemma; è il caso di lasciare queste reti completamente aperte o sarebbe utile il blocco di alcuni siti come i socialnetwork Facebook, Twitter, etc. o alt
tri siti che possono contenere materiale non adatto ad un ambiente scolastico come pornografia o violenza? Il dibattito è aperto e anche la discussione su come attuare eventuali blocchi e se questi possono essere davvero efficaci (o possono essere craccati agilmente da qualche studente un po' più preparato?).

E in Italia? Pare che le cose si stiano muovendo anche qui, seppur a rilento e senza alcun finanziamento. Esistono progetti per l'informatizzazione degli studenti e soprattutto per gli insegnanti, che puntano, più che ad una modifica del programma didattico, ad un nuovo metodo di studio. L'utilizzo della tecnologia inoltre aiuterà a rendere lo studio un'esperienza più ricca e stimolante rispetto ai metodi classici.

Suggerito
per te

 Nella storia dell’istruzione ad un certo punto ci sono sempre delle innovazioni che stra…
Come scegliere le sedie per l’ufficio? Che si tratti di smart working  o lavoro in sede,…
Nell'educazione del bambino, la cosa più importante è non sottostimare l'importanza del gioco inteso…
Volete trovare il modo di scoprire il mondo e essere pagati per farlo? Se il sogno della vostra vita…